Via G. Garibaldi 12, 98063 Gioiosa Marea (Me)
info@e6energia.it
0941301000

PROGETTO “GREEN3.0”

E6energia srl > Portfolio > Smart Grid energetiche > PROGETTO “GREEN3.0”

Project Details

Client: Municipio
Location: Italia
Category: Smart Grid energetiche

Descrizione del progetto

PIATTAFORMA DISTRETTUALE INTELLIGENTE DELL’INNOVAZIONE E DELLA TECNOLOGIA – PROGETTO “GREEN3.0”

Il progetto coinvolge tutti i Comuni che intendono promuovere iniziative tese a ricercare, sviluppare, impiegare, dimostrare e sperimentare nuove tecnologie e partecipare in tal modo alla realizzazione di piattaforme tecnologiche europee e internazionali in tale settore facendo del proprio territorio comunale un vero e proprio Test Site con progetti a scala pilota a carattere sperimentale e/o dimostrativi e con progetti integrati di innovazione territoriale che associno alle attività di ricerca e innovazione le attività di formazione e trasferimento tecnologico sul proprio territorio. Per piattaforma distrettuale intelligente si intende quell’insieme di strategie di pianificazione urbanistiche tese all’ottimizzazione ed all’innovazione dei servizi pubblici in modo da mettere in relazione le infrastrutture materiali del territorio con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi lo abita grazie all’impiego diffuso delle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente, della produzione ed ottimizzazione dell’energia generata da fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, al fine di migliorare la qualità della vita e soddisfare le esigenze di cittadini, imprese ed istituzioni.

Con la trasformazione della generazione centralizzata in generazione distribuita, lo sviluppo delle fonti rinnovabili, il flusso di energia elettrica che da monodirezionale passa a bidirezionale ed il cliente finale che diventa prosumer hanno portato a ridisegnare l’intero sistema di generazione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica. Il progetto denominato “Green3.0” deriva dallo sviluppo di un nuovo modello energetico per un nuovo modello di business, e prevede la realizzazione di una Smart microGrid terrioriale allo scopo di ottimizzare la generazione di energia elettrica generata da fonti rinnovabili, quali il fotovoltaico e l’eolico, e di fornire servizi di dispacciamento alla rete pubblica di distribuzione. L’architettura di rete prevede la generazione di energia elettrica da fonte programmabile, quale il gas naturale (metano), e da fonti non programmabili come il fotovoltaico e l’eolico. Il progetto prevede l’integrazione di una stazione di accumulo elettrochimico a servizio del dispacciamento, e dell’ottimizzazione all’autoconsumo di energia elettrica generata dalle fonti rinnovabili oltre lo sviluppo della mobilità elettrica.